Iniziamo a conoscerli tramite il motto e il tableau che hanno scelto e che li accompagnerà fino all’Ordinazione presbiterale.

Il motto scelto dalla classe è “Siate lieti nella speranza” (Rm 12,12).

Il tableau prende ispirazione dall’opera R9.76 dell’artista milanese Valentino Vago.

Ecco come i Candidati presentano la scelta

“Come rappresentare la letizia e la speranza dal momento che “ciò che si spera, se è visto, non è più oggetto di speranza; infatti, ciò che uno già vede, come potrebbe ancora sperarlo? Ma, se speriamo quello che non vediamo, lo attendiamo con perseveranza” (Rm 8,24b-25). Noi candidati abbiamo cercato quale immagine rappresentativa del nostro motto un’opera che potesse aprire alla bellezza dell’invisibile. Tra le opere di Vago ne abbiamo scelta una che ci ha impressionato per la sua capacità di aprire immediatamente alla letizia e alla speranza, intravvedendo in essa quasi un cielo che sale da una terra piena della gloria di Dio, attraversata da una fenditura accesa e luminosa che cattura l’attenzione di chi entra in relazione con essa osservando il quadro. In rilievo su di essa, si staglia con una possente discrezione la madonnina del Duomo di Milano, chiaro segno di speranza per chi guarda verso l’alto, verso il cielo, verso Dio.”